Ultima modifica: 9 Giugno 2020

Saluti del DS ai ragazzi e alle ragazze delle classi terze della scuola secondaria

Nerviano 09/06/2020

Miei carissimi ragazzi e ragazze da domani si da inizio al percorso che vi vede per l’ultima volta protagonisti dell’IC di Nerviano.
Da oggi in avanti, dobbiamo separarci, ma prima di farlo vorrei dirvi che sono felice di aver preso parte alla vostra crescita per quanto esiguo sia stato il tempo trascorso insieme. Ne sono onorato! Vi ringrazio per tutte le gioie che mi avete donato, per tutti i piccoli e grandi successi conquistati e per tutti i traguardi insperati da voi raggiunti.. Coltivate il senso dell’amicizia, della  libertà dell’onesta. Da domani, e per tutti i giorni che verranno, mi piacerà pensare che ogni mattino abbiate sempre un sorriso, magari uno dei tanti che vi ho regalato in questi mesi. Credo, infatti, che sia un privilegio avere un cuore che assomigli a quello di un bimbo. Ricordatelo!

Oso immaginarvi come  aquiloni colorati! Ora i vostri fili, che per anni sono stati legati all’ istituto di Nerviano, saranno liberi. Liberi di volare lontano, spinti da nuove correnti, chiusi in mani diverse. Quando volerete, fatelo più in alto possibile, dove soffiano i venti migliori: quelli delle emozioni. Non abbiate paura di esprimerle: abbandonatevi al loro flusso continuo. Lasciate entrare nelle vostre vite il sole, siate voi la luce dei giorni bui, il raggio fluorescente dei pensieri grigi. Non consentite agli altri di rubarvi la gioia, distribuitela, ma serbatene una bella manciata tutta per voi. Conservate il “peso e la leggerezza” di queste parole, respiratele come un’essenza fresca e piacevole. Ascoltate la voce del vostro cuore, siate sempre voi stessi e percorrete la strada dell’onestà, ricercando la verità in ogni storia. Date forma e colore ai vostri sogni e afferrateli. Rammentate che le opportunità non vanno lasciate andare, coglietele e aggrappatevi ad esse.
Certo, insieme ai docenti non siamo riusciti a darvi tutto, ma possedete strumenti speciali che vi consentiranno di “costruire e aggiustare” la vostra realtà: frammento dopo frammento. Ci sono tanti segreti, tanti consigli che vorrebbero giungere a voi per aiutarvi ancora nella crescita. Ma, il vostro volo vi chiama. Miei cari studenti e studentesse delle classi terze della secondaria, vi auguro di essere sempre “giovani” nel cuore, ricchi di stupore e di desiderio verso la vita. La magia è credere in sé stessi: se riuscirete a farlo, renderete possibile qualsiasi cosa. Abbiate coraggio nell’ operare delle scelte, sia pure lontane dalle mode. Fate della diversità un valore unico.

Buon viaggio e buona vita!

Il vostro DS

Antonino Giuseppe Ubaldini.

2 commenti »

Lascia un commento

 




UTILIZZANDO IL SITO, ACCETTI L'UTILIZZO DEI COOKIE DA PARTE NOSTRA. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o scegliendo ACCETTA permetti il loro utilizzo.

Chiudi